INCANTO SULLE VIE DI FRANCESCO

VII EDIZIONE - 2019

Si è estesa a tutto il territorio umbro – ed anche oltre - la “camminata” e la rassegna di cori denominata “Incanto sulle vie di Francesco”. Questa suggestiva iniziativa aperta a tutti prevede un cammino lungo un tratto dell’antico percorso francescano, intervallato da tappe in luoghi significativi per la loro storia, per l’arte e per la fede. In questi luoghi ciascun coro si è esibito proponendo bra ni particolarmente significativi del proprio repertorio.





-

URBIS CANTUS
Festival di Musica Corale

Perugia - 25 Maggio 2019


Cori partecipanti:

Corale Fra' Giovanni da Pian di Carpine
Sergio Briziarelli, direttore

Coristi a Priori
Carmen Cicconofri, direttore

Coro del Liceo "G. Alessi" di Perugia
Carmen Cicconofri, direttore

-

CONCERTO PER IL MAESTRO

SERATA DEDICATA A MAURO CHIOCCI

Perugia, 30 Maggio 2019


Cori partecipanti:

I Madrigalisti di Perugia

Tuning Voices

Coro I.I.S. "Giordano Bruno"
Sergio Briziarelli, direttore

I Cantori di Perugia
Vladimiro Vagnetti, direttore

Ensemble Tritonus
Franco Radicchia, direttore

Armoniosoincanto
Franco Radicchia, direttore

Coro dell'Università degli Studi di Perugia
Marta Alunni Pini, direttore

Corsale Polifonica di Ponte Valleceppi
Vladimiro Vagnetti, direttore



-

XVII RASSEGNA CORALE NAZIONALE "CITTÀ DI UMBERTIDE"

Umbertide, 9 Giugno 2019


Domenica 9 giugno alle ore 16:15, al Museo Santa Croce, avrà luogo la XVII edizione della rassegna nazionale corale “Città di Umbertide”. Il Chorus Fractae Ebe Igi, dopo aver partecipato quest’anno ad eventi in Umbria e Toscana, si presenta per l’appuntamento annuale della “Rassegna corale nazionale”, che tradizionalmente si svolge a Umbertide nella prima metà di giugno.La manifestazione ha raggiunto l’importante traguardo della diciassettesima edizione e nell’albo dei partecipanti si annoverano cori prestigiosi come il Quodlibet di Firenze, il coro Cantering di Roma, il coro Città di Pistoia, la Corale Città di Sassoferrato e molti altri.I cori arrivano da diverse località del centro Italia per condividere questo momento di canto insieme, ciascuno con le proprie potenzialità, presentando il meglio del repertorio affrontato. La rassegna si distingue inoltre come momento di crescita culturale, poiché l’ascolto reciproco, l’attenzione alle scelte stilistiche e alle prassi esecutive, costituiscono una preziosa opportunità per ciascun corista e direttore di ascoltare e osservare gli altri in un contesto non competitivo, pervaso da uno spirito di sana condivisione della comune passione per la musica ed il canto. Un’occasione anche per gli spettatori interessati a questo genere di musica, che sono in numero sempre crescente.Quest’anno il Chorus Fractae ospiterà il Coro “Vox animae meae” di Torricella Sicura (TE), diretto dal maestro Bruno Iachini, la Corale San Bartolomeo di Colle Val d’Elsa (SI), diretta dal maestro Antonella Scivoletto, e il Coro Polifonico Malatesta da Verucchio (RN), diretto dal maestro Ludovico Buonamano. Il Chorus Fractae Ebe Igi, sotto la direzione del maestro Paolo Fiorucci e accompagnato al pianoforte da Lorenzo Tosi, aprirà come di consueto il concerto con alcuni brani.Il ricco programma prevede pezzi sacri rinascimentali e contemporanei, ai quali si affiancano interessanti proposte nel campo del gospel-spiritual e della musica pop adattata per coro. Lo spettacolo sarà presentato da Eleonora Moretti, che sostituisce la speaker ufficiale Cinzia Santarelli, attualmente in maternità. Un pomeriggio da trascorrere in musica, che conferma la ricca tradizione artistica di Umbertide, per la quale le associazioni musicali, come il Chorus Fractae, sono sempre motivo di vanto.





-

VII RASSEGNA CORALE
"PADRE EVANGELISTA NICOLINI"

ASSISI, 15-16 Giugno 2019


SABATO 15 Giugno 2019 ore 21
ASSISI Auditorium P. Evangelista Nicolini
Martìn Palmeri: MISA A BUENOS AIRES MISATANGO
Coro “Cantori di Perugia”
Corale Polifonica Ponte Valleceppi
Gruppo Polifonico “F. Coradini” di Arezzo
Direttore: M° Vladimiro Vagnetti


DOMENICA 16 Giugno 2019 ore 17.30
ASSISI Abbazia di S. Pietro
Coro Cantori di Assisi
Direttore M° Gabriella Rossi
Coro Accademia degli Unisoni di Perugia
Organista M° Francesco Ragni
Direttore M° Leonardo Lollini
Ensemble Gruppo Vocale "Tritonus"
Coro Adcantus Ensemble Vocale
Direttore M° Francesco Corrias

-

XX GIUGNO FESTA GRANDE

Palazzo dei Priori, Perugia, 20 Giugno 2019


CARMINA BURANA
per soli, coro, due pianoforti e percussioni


I Cantori di Perugia
Corale Polifonica Pontevalleceppi
Gruppo Polifonico "F. Coradini" di Arezzo


Francesca Bruni, soprano
Stefano Benini, tenore
Giulio Boschetti, baritono


Viola Cartoni Mancinelli, Arthur Marden, pianoforte
Giulio Calandri, Alessandro Beco, Davide Costantini, Dimitri Fabrizi, percussioni


Vladimiro Vagnetti, direttore

-

FESTIVAL VILLA SOLOMEI
XXI EDIZIONE

Solomeo, 21-28-29-30 Giugno 2019


Il festival si è tinto di bianco e di azzurro.
Questi infatti sono i colori dell’Argentina che quest’anno è stato il Paese ospite a Solomeo nella prima giornata del festival venerdì 28 giugno.
La musica e le armonie dell’ Argentina, terra di mille passioni, hanno contaminato le varie location del borgo con suggestive melodie ed imperdibili tangueros.
A presentare le novità di quest’anno sono stati il direttore artistico Fabio Ciofini e la presidentessa del Coro Canticum Novum Federica Cucinelli, sempre più soddisfatti del successo crescente che di anno in anno ha raccolto il Festival Villa Solomei.
La star di sabato 29 giugno è stata Ute Lemper con il suo Rendezvous with Marlene (e con Vana Gierig – pianoforte, Cyril Garac – violino, Romain Lecuyer – contrabbasso, Matthias Daneck – batteria), spettacolo basato su una telefonata di tre ore tra Marlene Dietrich e Ute nel 1988 a Parigi, 30 anni fa.
Ute racconta la storia di Marlene, cantando le meravigliose canzoni che hanno segnato i vari capitoli della sua vita, dagli anni del Cabaret Berlinese alle collaborazioni con Burt Bacharach.
La kermesse si è conclusa domenica 30 giugno come di consueto con il Coro Canticum Novum che, accompagnato da Lucia Casagrandi Raffi ( soprano), Elisabetta Pallucchi (contralto), David Sotgiu (tenore), Ferruccio Finetti (basso) e dall’Orchestra da Camera di Perugia sotto la direzione del M° Fabio Ciofini, ha eseguito il Requiem Kv 626 di W.A. Mozart.





-

6^ RASSEGNA CORALE "GIAMPAOLO FAGIOLARI"

Panicale (PG), 21 Giugno


La Rassegna Corale “Giampaolo Fagiolari” è organizzata ogni anno nel mese di giugno dall’ Associazione culturale “Corale Berardo Berardi” di Tavernelle ed è pensata come occasione di scambio con altre realtà corali per la promozione del canto corale nel territorio di Panicale.
La rassegna è alla sua sesta edizione e negli anni precedenti ha ospitato cori provenienti da tutto il territorio regionale e dalle regioni limitrofe, dando spazio a generi musicali completamente diversi, dal pop music alla musica sacra al Gospel alla musica popolare.
La rassegna è dedicata alla memoria del missianese Giampaolo Fagiolari, che è stato per anni presidente della Corale Berardo Berardi e si è prodigato per il coro e per il suo sviluppo, guidato da una grande passione per la musica.
La rassegna corale si è svolta quest’anno in data 21 giugno, nel giorno della Festa della Musica, presso la Chiesa della Madonna della Sbarra a Panicale, un motivo di scambio, di condivisione e di festa attraverso il canto corale in un luogo ricco di arte, cultura e tradizione.
Direttore artistico della rassegna è Sergio Briziarelli, maestro della corale Berardo Berardi.

Cori ospiti:
Corale Santa Lucia di Cerqueto
Corale “Jacob Arcadelt” di Chiusi
Corale Fra Giovanni da Pian di Carpine (Magione)





-

39^ RASSEGNA DI CANTO CORALE

Castiglione del Lago, Giugno- Luglio 2019


Lunedì 22 luglio 2019 nella splendida cornice della Chiesa S. Maria Maddalena si è conclusa a Castiglione del Lago la 39^ Rassegna di Canto Corale con il concerto del Gruppo Corale “Schola Cantorum” di Castiglione del Lago, rassegna iniziata il 29 giugno e che ha visto come protagonisti gruppi corali italiani e stranieri di grande prestigio.

L'Ardingly College Prep School Choir, coro misto di voci bianche con un organico di 50 ragazzi dai 10 ai 14 anni, diretto dal M.° Stephen Smith, ha eseguito il concerto d'apertura della manifestazione presentando un vasto repertorio di polifonia accattivandosi la simpatia del pubblico anche in considerazione della giovane età dei cantori e della loro ottima preparazione vocale.

L'evento straordinario della 39^ Rassegna è stato l'appuntamento, fuori programma, di giovedì 11 luglio con il gruppo africano “Alleluya Band” del Malawi, serata musicale realizzata in collaborazione con l'Associazione “Amici del Malawi” di Perugia. La partecipazione di questo gruppo ha conferito al Festival un carattere intercontinentale, basato sulla valorizzazione delle tradizioni, sui ritmi e sulla cultura dei popoli africani oltre che sulla solidarietà.

Sabato 13 luglio, con l'esibizione de “I Musici Cantori” di Trento, diretti dal M.° Mattia Culmone, il pubblico ha avuto il piacere di assistere ad una raffinata e coinvolgente esecuzione di brani esclusivamente polifonici a cappella di alto valore artistico. Questo appuntamento corale, che ha avuto luogo grazie alla collaborazione dell'AVIS, sezione di Castiglione del Lago, è stato incentrato sulla sensibilizzazione alla donazione del sangue.

Giovedì 18 luglio, grande serata di musica corale con il gruppo inglese “Ian Engelmann Singers” diretti dal M.° John Tudhope, che si è esibito in un vasto repertorio di musica polifonica classica, romantica e contemporanea la cui perfezione esecutiva ha catturato l'attenzione del pubblico.

L'ultima serata della Rassegna Corale ha visto protagonista il Gruppo Corale “Schola Cantorum” di Castiglione del Lago, organizzatore da sempre della manifestazione e promotore di questo evento culturale che ogni estate fa risuonare le sue note nel centro storico, richiamando raffinati ascoltatori italiani e stranieri.Il concerto, diretto dal M.° Loretta Torelli e accompagnato dall'organista Piroska Boldizsar, è stato apprezzato e a lungo applaudito per l'ottima performance di coristi e solisti dimostrando un alto livello di qualità musicale. Particolarmente ammirato, è stato il giovane oboista, Marco Rocchini, facente parte anche dell'Orchestra Giovanile del Trasimeno, che si è esibito nel brano di Ennio Morricone “C'era una volta il west” e ha accompagnato il coro in alcuni brani rendendo l'esibizione ancor più suggestiva ed importante.Il programma ha spaziato da brani di Frisina, a pezzi operistici di Rossini, Verdi, nonché brani di musica da film, a pezzi di musica leggera armonizzati a 4 voci per terminare con il famoso brano d'operetta “È scabroso le donne studiar” di Lehar.La “Schola Cantorum”, nell'ambito dei festeggiamenti del 500°anniversario della morte di Leonardo da Vinci, ha reso omaggio, a questo genio universale, eseguendo il brano “Movesi l'amante”, musica di Roman Vlad, su testo di Leonardo da Vinci, armonizzazione a 3 voci maschili di M. Tomassoni e S. Ciatto (studenti del Liceo Musicale “I.Calvino” di Città della Pieve.

Il concerto, vivo e trascinante, ha avuto un prologo altrettanto forte ed emozionante. È stato infatti ricordato il M.° Mauro Chiocci ,recentemente scomparso e da sempre amico di Castiglione, della Corale oltre che del presidente Emilio Malvagìa.Non è mai facile omaggiare una persona di tale livello senza cadere nella commozione e nella retorica dei titoloni ricordando le cariche che il Maestro Chiocci ricopriva, ma la “Schola Cantorum” di Castiglione del Lago ha voluto ricordare l'amico, il musicista, l'amante di quell'arte sublime che Mauro stesso ha voluto onorare fino a poche ore prima di lasciare questa vita terrena.È stata consegnata una targa ricordo alla famiglia presente dove si evidenziano le doti musicali e umane di colui che negli anni ha rappresentato per noi e per molti altri cantori umbri un vero e proprio punto di riferimento.L'inevitabile commozione ha coinvolto il pubblico, la moglie Isabella e la cara figlia, ma le lacrime hanno lasciato poi posto alle note, alla musica che Mauro adorava e che è l'unico messaggio che possiamo trasmettere come espressione di amore, solidarietà e amicizia, un viatico che lenisce gli animi nel ricordo di chi non c'è più ma ci ascolta sicuramente da un'altra dimensione.

“Un musicista porta la musica dentro di sé. Non ha bisogno di uno strumento, perché è lui stesso la Musica.”

La serata si è conclusa con il saluto e il ringraziamento del nostro neo sindaco, Matteo Burico, particolarmente colpito dal concerto, il quale ha ribadito a gran voce l'importanza di avere a Castiglione del Lago delle Associazioni culturali di tale livello che, sempre su base volontaria, ma con grande professionalità e spirito di sacrificio, propongono spettacoli di grande valore e che contribuiscono a diffondere, in diverse forme espressive, la cultura musicale.L'ultimo intervento è stato del M.° Carlo Pedini, attuale Presidente dell'ARCUM e che ha avuto parole di congratulazioni, incoraggiamento a proseguire nel nostro lavoro capillare di ricerca e complimenti per la passione dimostrata nelle esecuzioni e nella organizzazione della Manifestazione Corale, il tutto a suggello di una serata in cui le voci hanno risuonato gioiose e le note sono state l'ottima chiusura di due settimane intense e piene di soddisfazioni.





-

IL PARCO INCANTATO I EDIZIONE

Tuoro sul Trasimeno, 3 Agosto 2019


Il Coro Polifonico S. Maria Maddalena di Tuoro sul Trasimeno
ha presentato la prima edizione del Concerto corale e strumentale Il Parco Incantato.

Una serata di musica corale con tre formazioni: il Gruppo Corale Chiancianese, il Coro Polifonico Felciniano e il Coro Polifonico S. Maria Maddalena di Tuoro sul Trasimeno.
Gli 80 coristi sono stati accompagnati dall'Ensemble dell'Istituto Musicale Bonaventura Somma di Chianciano Terme.

-

XXIX RASSEGNA DI MUSICA CORALE "TRAMUTAMENTI"

Nocera Umbra, 17 Agosto 2019


Corale S. Cecilia di Nocera Umbra
Coro Laeti Cantores (Roma)

Elisabetta Pallucchi, mezzosoprano
Stefano Ruiz de Ballesteros, pianoforte
Angelo Gubbini, direttore

-

GRAN CONCERTO VOCALE E STRUMENTALE
I TRE TENORI

Brufa, 23 Agosto 2019


I Tre Tenori
Paolo Macedonio, Claudio Rocchi, David Sotgiu

Orchestra di Fiati Filarmonica G. Verdi di Montebuono
Luca Pacifici, direttore

Cori partecipanti:
Coro Polifonico" G. A. Angelini Bontempi" di Brufa
Coro Polifonico ControCanto di Bettona
EbeIgi corale città di Umbertide
Coro della Pace di Terni
Accademia Perusina
Coro Polifonico S. Maria Maddalena di Tuoro sul Trasimeno
Coro Polifonico Felciniano di Ponte Felcino
Coro dei Docenti città di Perugia
Coro Lions Perugia
Coro Amici de le Montagne "Aldo Sisani" di Perugia
Coro Orpheus Rieti
Corale Edi Toni di Narni
Coro Polifonico Naharti della Vanerina Ternana

-

LE SERENATE CANTANO L'AMORE

Assisi, 5 Settembre 2019


Insieme Vocale Commedia Harmonica
Sovrano Ordine del Mammone Birichino

Emilio Piermatti, pianoforte e chitarra
Lucia Bellucci, mandolino
Francesco Seri, clarinetto
Umberto Rinaldi, mastrocantore

-

TRENTENNALE DELLA CORALE SANTA CECILIA DI NOCERA UMBRA

Nocera Umbra, 22 Settembre 2019


Domenica 22 settembre 2019 si sono concluse le celebrazioni per il trentennale di attività dell’Associazione Corale Santa Cecilia iniziate a maggio con l’apertura di una mostra a tema. Per l’occasione tutti i coristi di ieri e di oggi sono stati invitati a prender parte all’evento, cominciato in mattinata con l’animazione della “Messa dei coristi” presso il Duomo di Nocera Umbra.
Nel pomeriggio si è tornati nuovamente in duomo per assistere al concerto conclusivo della manifestazione. L’evento, condotto e presentato da Alberto Scattolini, ha visto esibirsi i cantori delle varie epoche, alternandosi di brano in brano del vastissimo repertorio della Corale - dai classici rinascimentali fino alla musica contemporanea - costruito a partire dal 1989 fino ai nostri giorni.
Un piccolo intermezzo è stato dedicato al complesso vocale “GiCaNo”, i Giovani Cantori di Nocera che hanno avuto modo di presentare due pezzi emblematici del loro interessante repertorio: il direttore Angelo Gubbini ha sottolineato il valore di questa esecuzione che ha permesso a dei giovanissimi di sperimentare e godere delle varie possibilità che offre la musica polifonica e di integrarsi da subito con il coro “degli adulti”.
Notevole successo ha riscosso poi l’intervento del soprano Catia Calisti, ospite frequente della Corale in questi trent’anni sia come solista che come insegnante di vocalità, che ha manifestato la sua stima ed il suo attaccamento al gruppo nocerino ed ha eseguito il Panis Angelicus accompagnata dal coro.
Graditissima la presenza del m° Carlo Pedini, Presidente dell’ARCUM, il quale ha espresso i suoi migliori auguri al maestro ed ai coristi per l’importate traguardo raggiunto, sottolineando il valore etico sociale della pratica corale e riconoscendo il contributo da sempre fornito dal coro nocerino alle attività dell’associazione regionale.
È stata poi la volta del sindaco Giovanni Bontempi il quale, oltre alle parole di stima e affetto sincero, ha cantato in alcuni brani in quanto ex corista.
Nella parte finale tutti i coristi si sono riuniti per dedicare a tutti gli amici scomparsi negli anni il “Signore delle cime” ed esultare con l’“Hallelujah” di Haendel : è stato emozionante vedere gli occhi lucidi di molti partecipanti e percepire il rinnovarsi della “vibrazione corale” che ha testimoniato quanto sia stata profonda la partecipazione di tutti a questo lungo cammino tra gioie e difficoltà non comuni.
Per il gran finale i caecilianes hanno lasciato “Aria di Festa”, l’inno del Palio dei Quartieri, scritto da Maria Rosaria Luzi e musicato dal maestro Angelo Gubbini.
È stata veramente aria di festa quella respirata dai coristi e dal folto pubblico presente in Cattedrale, un prodigio che nemmeno il terremoto del ’97 è riuscito a distruggere: una meraviglia chiamata Corale Santa Cecilia.

Edoardo Menichelli





-

PETITE MESSE SOLENNELLE

Terni, 6 Ottobre 2019


Cori riuniti:
Coro Polifonico S. Francesco d'Assisi
Maria Cristina Luchetti, direttore
Coro Incanto
Giorgio Paris, Francesco Lupi, direttori
Nova Chorale Eretina
Franco Tinto, direttore

Loretta Proietti, primo pianoforte
Alessandra Felice, secondo pianoforte
Angelo Bruzzese, harmonium
Francesco Lupi, direttore

-

ASSISI PAX MUNDI

Assisi, 17-20 Ottobre 2019


VI Rassegna Internazionale di Musica Sacra Francescana

-

CONCERTO

Perugia, 20 Ottobre 2019


Clara und Robert Schumann Jugend Choir (Berlino)
Ute Franzke, direttore
Piccola Bottega Corale della Banda degli Unisoni
Marta Alunni Pini, direttore
Coro Stoneight
Alberto Bustos, direttore

-

CONCERTO PRO TERRA SANTA

Perugia, 27 Ottobre 2019


Mozart Requiem KV626

Coro Canticum Novum di Solomeo
Orchestra da Camera di Perugia
Lucia Casagrande Raffi, soprano
Elisabetta Pallucchi, mezzosoprano
David Sotgiu, tenore
Ferruccio Finetti, basso
Fabio Ciofini, direttore

-

LIBERCANTUS VINCE I CONCORSI
DI VITTORIO VENETO E FERMO


Il 2019 è stato un anno di soddisfazioni per l’Ensemble Vocale Libercantus.
È iniziato con la presentazione del suo secondo CD dal titolo FRATRES, edito dall’Etichetta Armel Music CNI di Roma e che ha riscosso unanimi consensi, soprattutto per le improvvisazioni corali che contiene e che sono una rarità nel panorama discografico corale.
A maggio ha partecipato al Concorso Polifonico Nazionale Trofeo Città di Vittorio Veneto ottenendo il 2° premio nella categoria “Polifonie sacre d’autore”, il 3° premio nella categoria “Polifonie profane d’autore” e il premio speciale per il “Programma più interessante, questi risultati lo hanno posto subito dopo uno strepitoso Coro da Camera di Torino.
Nella cronaca del concorso pubblicata in Choraliter, rivista di FENIARCO, è stata particolarmente elogiata la scelta di esprimere il misticismo dell’Umbria mediante un “affascinante percorso” dedicato allo Stabat Mater che ha messo a confronto la tradizione, rappresentata da un inedito conservato presso la Biblioteca Augusta di Perugia e dalla la lauda popolare Dove vai Matre Maria? “la cui forza espressiva ha toccato il cuore del pubblico”, con la rilettura in stile contemporaneo della lauda jacoponica effettuata da Caraba e Pedini.
Rilevanti le partecipazioni alla Primavera Musicale di Todi e alla Sagra Musicale Umbra.
A ottobre l’Ensemble, che può essere a pieno titolo considerato tra i più vivaci nel panorama corale nazionale, ha conquistato un altro importante riconoscimento con la vittoria del 1° Premio al Concorso Corale Nazionale di Fermo, del Premio speciale per l’esecuzione di un brano di autore contemporaneo italiano e il lusinghiero Premio speciale come migliore direttore al M° Vladimiro Vagnetti per le qualità dimostrate nella concertazione.
Il mese di novembre è ancora ricco di importanti impegni per Libercantus: il concerto di apertura del Concorso Nazionale Guido d’Arezzo, dove l’Ensemble si presterà come coro laboratorio per il seminario di direzione tenuto dal M° Peter Broadbent, e la partecipazione, il 16, alla Rassegna Corale Città di Livorno.

Libercantus - Mongiovino 2019

Libercantus - Mongiovino 2019

Libercantus - Mongiovino 2019


-

SUAVIS SONUS PREMIATO
AL CONCORSO DI FERMO


Il Gruppo Polifonico Suavis Sonus di Perugia ha partecipato lo scorso ottobre alla IX Edizione del Concorso Nazionale Corale “Città di Fermo”.
La formazione, composta per l’occasione da 28 cantori, 13 uomini e 15 donne, ha conquistato il 3° premio assoluto (2° non assegnato).
Il programma del Concorso prevedeva l’esecuzione di cinque brani di cui uno del periodo rinascimentale o barocco, uno del periodo classico o romantico, uno del periodo moderno o contemporaneo più due composizioni di libera scelta.
La Giuria del Concorso (Luca Scaccabarozzi, Marco Scavazza, Dario Tabbia, Paola Versetti, Presidente: Walter Marzilli) nel premiare il Suavis Sonus, ha sottolineato la validità delle scelte dinamiche interpretative dei brani eseguiti e gli ha attribuito una Menzione Speciale per l’esecuzione del brano contemporaneo a 8 voci “Benedetto sia ‘l giorno” di Pietro Ferrario, compositore italiano tra i più apprezzati del momento, le cui opere corali figurano spesso tra i brani d’obbligo in concorsi.
Grande la soddisfazione del Gruppo per questo riconoscimento, frutto di un intenso lavoro condotto lungo tutta l’estate - fase finale della preparazione - quando di norma l’attività dei cori è molto ridotta, ed anche per le parole di apprezzamento espresse dello stesso compositore Ferrario a riguardo: “Grazie al Coro Suavis Sonus di Perugia e al suo direttore M° Andrea Burini per l’esecuzione del Benedetto sia ‘l giorno al IX Concorso Corale Nazionale Città di Fermo, felice che sia valso loro un premio speciale, oltre che per il 3° premio nel concorso. Non ne sapevo nulla ed è stata una bella sorpresa…”.


Suavis Sonus- Fermo 2019



Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.